Ma i macchinari per combattere l’adiposità funzionano davvero?

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
macchinari per combattere l'adiposità

Una delle cose più importanti che ho imparato in questi 10 anni di esperienza nel mio settore è l’utilizzo sbagliato che nel 90% delle volte si fa dei macchinari, un utilizzo che non ti consente di ottenere risultati certi e duraturi. 

Dunque, partiamo da un principio basilare:

il corpo va sempre trattato seguendo 3 fasi fondamentali: 

  • fase superficiale (fase 1)
  • fase intermedia (fase 2)
  • fase profonda (fase 3) 

Le prime 2 fasi, come avrai forse intuito, sono fasi di preparazione e servono appunto a “preparare” il tuo corpo. 

In queste prime 2 fasi devono essere previsti esclusivamente trattamenti con cosmeceutici professionali e manualità specifiche. 

Solo dopo sarà possibile passare alla fase 3, quella intensiva, la sola fase che può prevedere l’utilizzo dei macchinari. 

L’utilizzo di un qualsiasi macchinario all’inizio di un programma di trattamento è sbagliato ed ora ti spiegherò perché. 

Le tecnologie, se davvero efficaci, lavorano in profondità nel derma per risolvere gli inestetismi. Ma quando la tua pelle non è stata preparata a dovere si verificano 2 spiacevoli conseguenze: 

1 la stimolazione intensiva e profonda del macchinario risulta aggressiva per la tua pelle, che non essendo stata adeguatamente preparata a riceverla, la vive come un ulteriore stress e la induce ad aumentare l’infiammazione del tessuto: ecco perché il risultato ottenuto è solo apparente e svanirà come neve al sole non appena terminerai il ciclo di sedute. 

2 Avrai buttato via un sacco di soldi per niente! 

Per spiegartela in parole spicce, è un po’ come se tu chiamassi un’impresa edile a ristrutturati casa e questa di limitasse a dare il bianco all’esterno. Quale sarebbe il risultato? 

Ma allora, come deve essere strutturato un programma che comprenda le tecnologie e che funzioni a dovere? 

Deve appunto prevedere le 3 fasi che ti ho elencato sopra e quindi tutte queste cose: 

Fase 1 e 2:

-prima visita che comprenda l’analisi della postura; 

-Pulizia profonda della cute;

-Stimolazione metabolica generale; (primo trattamento)

-Attivazione degli scambi cellulari; (secondo trattamento)

-Ossigenazione; (terzo trattamento)

-Stimolazione del metabolismo cutaneo; (quarto trattamento)

Fase 3:

-inserimento delle tecnologie; (successivi trattamenti)

Ora se mi hai seguita fino a qui ti starai chiedendo: “Ma se è così, perché sempre più centri propongono alle loro clienti soltanto cicli con macchinari, senza alcuna preparazione iniziale?”

È presto detto! In genere il prezzo di una seduta con macchinari è piuttosto elevato, e la seduta è veloce. Questo consente al centro di incassare di più in meno tempo. 

Quindi se vuoi davvero liberarti di cellulite e cuscinetti, i programmi di trattamento standard che prevedono il solo utilizzo di macchinari, e per di più senza alcuna preparazione iniziale, non sono la soluzione ideale.

Eccoti svelato perché in BODYTOP® è previsto l’utilizzo delle tecnologie solo dopo una fase di preparazione iniziale. 

 

Vuoi rimetterti in forma con noi?

Chiamaci allo 0425361534

 

A presto!

Carolina

Carolina Ballada

Carolina Ballada

Mi chiamo Carolina Ballada e sono l’ideatrice di “Bodytop”. La mia “mission” è quella di aiutarti a ritrovare un viso più giovane e un corpo più snello e rimodellato in soli 60 giorni, senza costringerti a fare la fame, massacrarti di esercizio fisico o ricorrere a soluzioni dolorose e invasive.

Lascia un commento!

Seguici su Facebook!

Richiedi una consulenza gratuita!

Carolina Ballada

Clicca sul pulsante sottostante per richiedere una consulenza completamente gratuita!

Scrivici ora!





Articoli Random

Sales Letter


PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA, IN OMAGGIO

PER TE LA RIVISTA DI PRESENTAZIONE DEL METODO!

Prenota la tua consulenza gratuita senza impegno!

Compila il form e scopri come diventare la versione migliore di te stessa!