Perché tutte le volte che provi a metterti a dieta poi la interrompi?

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
imterrompere la dieta

Quante volte ti è capitato di iniziare una dieta  per poi interromperla senza aver raggiunto il tuo obiettivo di dimagrimento?

Beh, se stai leggendo questo articolo immagino parecchie…

In genere tutte le diete iniziano il lunedì e finiscono… il sabato della settimana stessa!

Diciamo che se sei particolarmente costante e brava a soffrire (perché di sofferenza si tratta, visto che molte diete in circolazione ti fanno letteralmente fare la fame!) forse potresti resistere anche un mesetto o forse di più.

Nell’ultimo anno nel mio centro ho conosciuto diverse donne come te che erano riuscite a soffrire la fame e a consumare 1000-1200 calorie al massimo per molti mesi, arrivando effettivamente a perdere gran parte dei loro kg di troppo.

Starai pensando che un po’ di sacrificio ci vuole e che senza impegno non si può ottenere nulla…

Lo penso anch’io, il problema è che tutte queste persone, nei mesi successivi, hanno ripreso tutti i kg persi e anche di più!

Questa è la ragione per la quale si sono rivolte al metodo BODYTOP.

Purtroppo, secondo le statistiche, oltre la metà delle persone che riesce a portare a termine una dieta poi riprende i kg persi con gli interessi.

Dove sta l’errore? E’ colpa delle persone che non hanno abbastanza forza di volontà e non riescono a fare la fame per tutta la vita?

Assolutamente no. La colpa non è delle persone che non ce la fanno. La motivazione di questi tremendi insuccessi è scientifica!

Proprio così. Devi sapere che il nostro organismo odia le diete.

Uno dei fattori che ha caratterizzato la nostra esistenza per centinaia di migliaia di anni e che ha avuto un ruolo fondamentale nel nostro processo evolutivo, è stata la scarsità di cibo.

Questo ha fatto sì che l’uomo diventasse bravissimo ad affrontare i periodi di carestia mettendo in atto sofisticati meccanismi che gli garantissero la sopravvivenza.

In pratica, il nostro organismo è bravissimo a resistere alle diete, che si basano appunto su una restrizione calorica, proprio perché per lui costituiscono una minaccia.

Il punto è che il sistema di sopravvivenza di cui ciascuno di noi è dotato non si è ancora abituato al fatto che oggi le carestie non esistono più e appena percepisce una riduzione calorica protratta nel tempo pensa che siamo in pericolo e attiva la modalità carestia, che in gergo tecnico si chiama “starvation mode”.

Cosa significa? Significa che il nostro corpo è una macchina progettata per ingrassare, ed è questo che ci ha garantito la sopravvivenza per migliaia di anni.

Quindi, tornando alle diete da 1200 calorie, è normalissimo che tu non riesca a seguirle, così come è piuttosto scontato riprendere tuti i kg persi con gli interessi: il nostro organismo nel corso di milioni di anni ha sviluppato un sistema infallibile per mantenere la massa grassa, a qualunque costo.

Arriverà sempre il momento, durante una dieta tradizionale, in cui non ce la farai più e ricomincerai a mangiare più di prima, sentendoti frustrata e depressa, incapace di farcela.

Ma la colpa non è tua! Non puoi vincere un sistema di sopravvivenza che si è forgiato nel corso di   milioni di anni con una dieta!

Purtroppo, tutte le diete, sono destinate miseramente a fallire in molti casi, e non lo dico io ma le statistiche.

E quindi sei destinata a rimanere sovrappeso per sempre?

La risposta è… NO!

Se vai sul mio sito o dai un’occhiata qui sulla pagina, troverai molte testimonianze di donne come te che ce l’hanno fatta, e non solo non hanno più ripreso i kg di troppo ma hanno anche migliorato il loro quadro di salute.

Quello che voglio dirti è che difficilmente ce la farei seguendo una dieta tradizionale, di quelle in cui puoi mangiare “poco di tutto”.

Lo so che hai sempre letto e ti hanno sempre detto il contrario, ma fortunatamente la ricerca non si arresta e oggi in campo alimentare molte tesi sono ormai considerate obsolete, semplicistiche e anti- scientifiche, e quella del “mangiare un po’ di tutto” è proprio una di queste.

Mangiare “un po’ di tutto”,non è la chiave del successo in termini di dimagrimento, primo perché ci sono dei cibi che vanno completamente evitati- almeno all’inizio- perché alzano l’indice glicemico e condizionano negativamente la risposta ormonale, che è oggi sappiamo essere ancor più importante del conteggio calorico, e secondo perché non puoi resistere a lungo senza mangiare a sazietà.

Tra l’altro, ci sono dei cibi che, al contrario, devono essere consumati in abbondanza per garantirti tutti i nutrienti di cui hai bisogno, anche se devi perdere peso.

In pratica, l’unico modo di riuscire a farcela è quello di disintossicarti dagli zuccheri che creano dipendenza e alterano la risposta ormonale (latticini, pane, pasta, pizza, cereali in genere, anche integrali) in favore di alimenti dall’apporto nutritivo più nobile, come le proteine animali, la frutta e la verdura.

E qui apro una parentesi. E’ di primaria importanza che tu scelga questi cibi da fonti sicure. Quando mangiamo la carne, il pesce o le uova, dobbiamo essere certi di non mangiare anche ormoni, metalli pesanti e residui di antibiotici.

Idem per la frutta e la verdura: se ti riempi di pesticidi i benefici di questi alimenti purtroppo svaniscono.

Ecco perché è fondamentale evitare la grande distribuzione e le offerte sottocosto e rivolgersi al proprio negoziante di fiducia.

Spenderai un po’ di più, ma avrai la certezza di quello che ti metti nel piatto.

La salute è il bene più prezioso e sta a noi fare di tutto per mantenerla.

Un’altra che ti consiglio vivamente di non fare è quella di intraprendere una dieta senza farti seguire da professionisti competenti, specie se non hai più vent’anni.

Così facendo rischi veramente di distruggere il tuo metabolismo e anche se riuscirai a dimagrire un po’ è matematico che poi ingrasserai di nuovo.

A quel punto proverai una nuova dieta e perderai un po’ di peso, per poi riprenderlo… E via così all’infinito.

Ogni volta il tuo metabolismo risentirà della dieta e si abbasserà sempre di più, fino a quando sarai praticamente costretta a nutrirti di aria per non ingrassare.

Ti sembra una bella vita?

Non lo è, non è sana e non è nemmeno sostenibile nel lungo periodo perché così come non si può fare la fame per sempre non si può nemmeno ingrassare e dimagrire di continuo.

Per farcela ti serve un approccio del tutto nuovo, uno stile alimentare calibrato su di te che ti accompagni verso la conquista della miglior versione di te stessa.

Io ho scelto di aiutare le donne come te a raggiungere i loro obiettivi in termini di perdita di peso senza stress e diete da fame, aiutandole a ritrovare forma e salute.

 

Il mio metodo per il dimagrimento dedicato alle over 40, che ho chiamato BODYTOP, è stato messo a punto con l’aiuto di alcuni dei migliori professionisti del settore e nasce proprio con queste finalità.

Se anche tu desideri vivere finalmente la vita che vorresti in un corpo più sano e in forma, il mio metodo fa al caso tuo.

 

Prenota la tua consulenza allo 0425361534


A presto!

Carolina

Carolina Ballada

Carolina Ballada

Mi chiamo Carolina Ballada e sono l’ideatrice di “Bodytop”. La mia “mission” è quella di aiutarti a ritrovare un viso più giovane e un corpo più snello e rimodellato in soli 60 giorni, senza costringerti a fare la fame, massacrarti di esercizio fisico o ricorrere a soluzioni dolorose e invasive.

Lascia un commento!

Seguici su Facebook!

Richiedi una consulenza gratuita!

Carolina Ballada

Clicca sul pulsante sottostante per richiedere una consulenza completamente gratuita!

Scrivici ora!





Articoli Random

Sales Letter


PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA, IN OMAGGIO

PER TE LA RIVISTA DI PRESENTAZIONE DEL METODO!

Prenota la tua consulenza gratuita senza impegno!

Compila il form e scopri come diventare la versione migliore di te stessa!